Mappe Di Paura

Devo girare a destra o sinistra?

Circle – Terapia di Gruppo

“Donne! Donne! E’ arrivato Netfilx!”

E' Arrivato netflix

L’Italia finalmente esulta!

Quindi ecco la corsa all’iscrizione. I più diffidenti si fermano appena capiscono che devono garantire qualche soldo sulla prepagata. I più impavidi se ne fregano e si catapultano nel mondo cosmopolita e si iscrivono al mese gratis….

Ed ecco che, finalmente, anche in Italia si apre un nuovo mondo. Praticamente quando apri la pagina iniziale non puoi trattenerti dal sentirti un quindicenne chiuso in bagno con problemi di vista progressiva…

must not fap

Ci sono più titoli di serie tv e film qui dentro che venditori di bastoni selfie sulla spiaggia d’agosto. Puoi passare tutta la vita a guardare qualcosa senza mai prendere una pausa dallo schermo della tv. Praticamente il Paradiso degli ottici.

Dopo una scorsa veloce ai titoli viene istintivo per chi ha delle turbe psichiche, pensare che troppe risate facciano male alla pelle. Formano quelle rughe di espressione che fanno troppo vecchiaia, così, avendo speso gli ultimi soldi per ricaricare la prepagata per installare Netflix, viene naturale optare per un bell’Horror così da distendere l’espressione in un urlo levigante.

getmedia

Ed ecco che finalmente arriva la Chicca. Circle una sorta di Survival Horror al cardiopalma dove un gruppo di persone lotta per rimanere in vita…

Il film si apre su di una donna, in piedi che dorme, posizionata assieme ad altre persone in cerchio

Prova a fare un passo e le viene data una scossa. Prova a parlare e tutti dormono. Situazione per lei abbastanza normale visto che non si sconvolge troppo. Un altro tipo sveglio le dice di non muoversi perché gli alieni li osservano dal centro e non devono fare casino perché altrimenti mandano a puttane una coreografia intergalattica.

Arriva la cretina di turno che fa un passo in avanti e muore folgorata.

Il tutto ruota attorno alla terapia di gruppo che i personaggi fanno, decidendo di quando in quando chi fare fuori perché poco simpatico.

Alla fine il perbenismo porta a fare arrivare alla fine in vita la donna incinta e la bambina e quando, l’eroe di turno, convince la bambina a sacrificarsi per la donna incinta, le frega in una maniera elegantissima rimanendo l’unico sopravvissuto.

Il tutto spalmato in più di un’ora nella quale si può sperimentare vari metodi di suicidio di massa, lavoro a maglia e realizzazione di mosaici in sabbia.

2624046685_e2f8c80000

Ah già… E’ una recensione… Dunque… Regia fatta bene. Soprattutto nelle parti statiche in cui si capisce chiaramente che, anche il cameraman, essendosi rotto le palle, è andato a farsi un paio di panini, lasciando la telecamera ad altezza viso anche quando le persone muoiono accasciandosi a terra. Ogni tanto viene dato un colpetto al corpo camera da uno degli attori giusto per cambiare inquadratura e puntare il fuoco su un altro punto a caso dove, il malcapitato, si ritrova a sgranare gli occhi sparando una battuta a caso quasi con aria imbarazzata.

La recitazione è degna quasi delle recite del Circolo Arci sezione Anziani. Molto interessante i monologhi dondolanti sul posto che ricordano la recita della poesia della vittima sacrificale più giovane al pranzo di Natale.

In quanto agli effetti speciali, qui si ottiene il top. Il sistema di selezione di chi deve morire va su votazione dove, delle frecce posizionate sul pavimento fatto a roulette, vengono spostate con le mani. Si ha un lavoro sublime che è stato dichiaratamente ripreso per il prossimo Avatar in cui i protagonisti muovono le mani a destra e sinistra e stringono i pugni con il sottofondo musicale che riprende la scelta delle tre infami lettere che potevi usare nelle classifiche dei giochi da sala giochi.

Dunque, miei cari, ve lo consiglio vivamente se avete bisogno di passare una notte insonne a chiedervi…

perche

Annunci

Un commento su “Circle – Terapia di Gruppo

  1. vodacce
    1 novembre 2015

    meraviglioso come al solito 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 1 novembre 2015 da in film, recensionefilm con tag , , , , , , , , .
Newwhitebear's Blog

Poesie e racconti: i colori della fantasia

☆ Pensieri Sparsi di una Psicopatica ☆

●○•°La mia mente è un turbinio di parole sparse che cercano un senso°•○●

http://www.sonounamamma.it/

Devo girare a destra o sinistra?

In punta di piedi

Entra in punta di piedi e spia nel buco della serratura

Just Laure'

Sono una capellona con una vita interiore decisamente sovraffollata

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il blog si sbriciola facilmente

Racconti della Controra

Rebecca Lena Stories

Interno Poesia

Blog e progetto editoriale di poesia

HAI PAURA DEL BUIO?

Storie di paura, Creepypasta e...

Un uomo qualsiasi

Uomini semplici in storie fantastiche

CINEMANOMETRO

recensioni film fantascienza, horror, mostri e amenita varie

The Talking Geek BLOG

Games, Movies and Random Stuff...BLOG VERSION!

Rituali Magici

Magia Bianca, Rossa, Nera e Popolare

Write Wrote Written

The Website of J. Matthew Saunders

alone at dawn

Just another WordPress.com site

randomgeekings

Just another WordPress.com site

____________Mille Nuovi Orizzonti__________

Nasce dall'esigenza di dare qualche informazione utile sui mezzi di trasporto, ristoranti, guesthouse, luoghi e orari dei viaggi fatti.......lasciando la poesia alla fotografia

Cronache del gatto sul fuoco

Riflessioni poco serie sul gioco di ruolo e il fantastico

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: